Opera
 
16/08/2004
Luigi Nono, un'altra registrazione RAI
dal trio delle meraviglie, Santoli-Sala-Carapellucci


La registrazione del Prometeo di Nono a Milano nel settembre del 1985 da parte dell'équipe tecnica RAI formata dall'allora programmista-regista Pasquale Santoli, dal tecnico Roberto Carapellucci e dal consulente musicale Giorgio Sala segnò un momento fondamentale nel rapporto fra il compositore veneziano e l'azienda.

L'alto livello della ripresa sonora, effettuata con la tecnica di registrazione olofonica, fu accolta con entusiasmo da Nono che nel periodo intercorso fra la fine della sua attività presso lo Studio di Fonologia di Milano e il Prometeo non aveva dato più il suo consenso a che la RAI realizzasse registrazioni di esecuzioni di sue opere, riservandosi di lavorare esclusivamente con lo Studio di Friburgo.

Il felice esito dell'operazione indusse Nono a ricorrere al ben collaudato trio Santoli-Carapellucci-Sala per effettuare la registrazione di un'altra manifestazione, tenutasi a Roma a pochi giorni di distanza dal Prometeo, in data 11 ottobre 1985, presso l'Auditorio Pio di via della Conciliazione, nell'ambito della stagione dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

In quell'occasione vennero presentati tre lavori estremamente rappresentativi della produzione di quegli anni: Quando stanno morendo - Diario polacco n. 2, per quattro voci femminili, flauto, violoncello e live electronics, A Pierre. Dell'azzurro silenzio, inquietum, a più cori, per flauto contrabbasso in sol, clarinetto contrabbasso in si bemolle e live electronics e Guai ai gelidi mostri, su testi raccolti da Massimo Cacciari, per due contralti, flauto (anche ottavino e flauto basso), clarinetto, tuba, viola, violoncello, contrabbasso e live electronics. Guai ai gelidi mostri, che prende il titolo da un celebre aforisma di Friedrich Nietzsche ("Si chiama Stato il più freddo dei gelidi mostri") e si ispira a quadri di Emilio Vedova, costituisce il risultato più significativo della collaborazione fra Nono e Cacciari prima del Prometeo.

Il lavoro venne eseguito per la prima volta a Colonia il 23 ottobre 1983 sotto la direzione di Roberto Cecconi. I criteri seguiti da Cacciari nell'assemblare i testi, che includono frammenti di Lucrezio, Ezra Pound, Friedrich Nietzsche, Franz Rosenzweig e Gottfried Benn, anticipano quelli del Prometeo mentre, dal canto suo, l'invenzione di Nono seguita l'itinerario di approfondimento dell'indagine sul suono iniziato nella precedente produzione.

La registrazione dell'intero concerto registrato a Santa Cecilia, effettuata con viva soddisfazione del compositore utilizzando ancora una volta la testa olofonica, venne messa in onda da Radiotre il 14 giugno 1986 preceduta da una presentazione specifica di Guai ai gelidi mostri appartenente al ciclo di trasmissioni di Mario Messinis intitolato Dedicato a Nono.

In essa sono contenuti due interventi esemplarmente chiarificatori degli elementi strutturali della composizione: uno del musicologo Jurg Stenzl e l'altro dello stesso Nono. Si tratta anche in questo caso di un documento dimenticato e riscoperto che consente di ascoltare ancora una volta la voce di Nono che illustra con quella lucidità e quella appassionata dedizione che gli erano proprie le più profonde motivazioni della sua poetica.

Ettore Pacetti
RAI Teche
Teche Radiofoniche

Ascolta la puntata [ASCOLTA]
 [indietro]

Cerca nel sito
 
Canali radio di pubblica utilità - Filodiffusione (5 Canale Auditorium - 4 Canale) - Isoradio - CCISS
Programmi: Palinsesto - Vi segnaliamo - Ascolta Live - Novità - Concerto
Magazine: Libri - Riviste - Compact Disc - DVD - Opera - Concerti - Radio e TV - Internet
Schede: Format - L'Opera lirica - Musica vocale - Sinfonica - Da camera
Carnet: L'opera - I concerti - I festival - Le trasmissioni
Biografie - Club FD: Newsletter - Sondaggi - Forum - Link: Persone - Periodi - Strumenti - Istituzioni - Didattica
Contatti: Indirizzi - Proposte - Languages: English - Francaise - Deutsch - Ladino
Sloveno - Espanol - Russki - Ellenika - Polski - Hebraic - Japanese - Chinese - Norsk - Hrvatski